Impronte Wilderness Safari di Born Free Srls

Siamo specializzati nell'organizzazione di safari in Kenya, Tanzania, Botswana, Zambia, Uganda, Namibia e in altre regioni dell'Africa

Scegli la tua meta!

Benvenuto su www.iwsafari.com

Gli specialisti per il tuo safari

+39 0584 630817 info@iwsafari.com

LA NAMIBIA CHE NON TI ASPETTI: CAPRIVI STRIP

LA NAMIBIA CHE NON TI ASPETTI: CAPRIVI STRIP

Namibia, un paese di ampi spazi aperti, enormi dune di sabbia, deserti rocciosi e pochissime persone. Questo finché non ti avventuri nel nord-est verso la Caprivi Strip, una parte relativamente sconosciuta della Namibia ma così in contrasto con le altre destinazioni turistiche che è facile pensare di essere in un altro mondo.


Viaggiando verso nord in direzione Rundu si attraversa un check-point sanitario: è da qui che tutto cambia, come se si attraversasse un passaggio per un Paese diverso. Si entra in un'area di fertili pianure alluvionali circondate da fiumi perenni. La verde e rigogliosa campagna sembra quasi irreale se si pensa ai paesaggi desertici del sud della Namibia. All'improvviso si attraversano i colorati villaggi africani caratterizzati dall'andirivieni di capre, mucche e persone lungo i lati della strada.


Dopo essere stata chiusa al turismo durante la guerra civile angolana e la lotta per l'indipendenza della Namibia, l'area di Caprivi è stata riaperta da alcuni anni e ora sta lentamente tornando sulle mappe turistiche.


L'accesso alla Caprivi Strip è molto semplice: l'autostrada principale (la B8) collega Grootfontein, ad est del Parco nazionale Etosha, con Katima Mulilo, la parte amministrativa dell'area. Da qui prosegue fino al confine del Botswana al Ngoma Bridge, dove si collega alla strada che attraversa il Parco Nazionale Chobe fino a Kasane. È una strada totalmente asfaltata, ma con velocità limitata a 80 km/h nella Bwabwata Game Reserve (ex Caprivi Game Park).



All'interno della regione ci sono 4 riserve: Mahanugu, Bwabwata, Mudumu e Mamili. I problemi con il bracconaggio degli anni passati sono stati affrontati e la fauna selvatica è tornata nell'area (grazie anche al confine aperto con il Botswana). Elefanti, bufali, zebre, giraffe e varie antilopi abbondano, e i leoni, i licaoni e altri predatori sono in aumento. L'acqua permanente dei fiumi rende questo un vero e proprio paradiso per gli amanti del bird-watching con centinaia di specie di uccelli registrate.



La pozione logistica della Caprivi Strip permette facilmente di integrare l'area in un viaggio più ampio: l'aeroporto di Katima Mulilo, vicino a Caprivi, è ben collegato ad esempio con Windhoek, oppure è possibile continuare verso Kasane in Botswana dove con un breve volo si è a Victoria Falls. È inoltre possibile pernottare nei lodge lungo il fiume Chobe. I pernottamenti possono essere ben distribuiti tra Namibia e Botswana vista la facilità di attraversamento tra i due Paesi.


Viaggiare attraverso la Caprivi Strip è una soluzione fantastica per chi cerca un'esperienza in stile "Delta dell'Okavango", senza gli importanti prezzi del Botswana.





Voglio andare qui!

Ti consigliamo 3 itinerari:



BOTSWANA CAPRIVI STRIP & OKAVANGO DELTA - LODGE SAFARI:

Safari in Botswana: dallo Zambia attraverso la parte nord della Namibia - Caprivi percorrendo l'area dell'Okavango per poi tornare in Zambia



BOTSWANA ELEPHANT SAFARI - CAMPING SAFARI:

Safari sulle tracce degli elefanti tra Botswana, Namibia e Zambia: dall'Okavango attraverso il Caprivi, il Chobe e la Moremi Game Reserve



OKAVANGO WILDLIFE SAFARI - SAFARI IN CAMPO MOBILE:

Itinerario di 11 giorni in campo mobile attrezzato che permette di visitare l’Okavango Delta, Moremi Game Reserve ed il Chobe National Park.