Impronte Wilderness Safari di Born Free Srls

Siamo specializzati nell'organizzazione di safari in Kenya, Tanzania, Botswana, Zambia, Uganda, Namibia e in altre regioni dell'Africa

Scegli la tua meta!

Benvenuto su www.iwsafari.com

Gli specialisti per il tuo safari

+39 0584 630817 info@iwsafari.com

Safari in Kenya

Safari in Kenya

Il Kenya è la quinta essenza dell'Africa che si vede nei documentari sulla fauna selvatica, con pianure infinite punteggiate da gnu, gazzelle, zebre e grandi felini, deserti bruciati interrotti da montagne innevate, freddi altopiani e foreste equatoriali. La costa possiede l'atmosfera di un'isola paradisiaca ed è cosparsa di coloratissime barriere coralline.
Le zone dell'altopiano centrale del Kenya possiedono terreni fertili per l'agricoltura, facendo del Kenya uno dei Paesi più produttive dal punto di vista agricolo in Africa.

7 MOTIVI PER VISITARE IL KENYA:

→ Grandi felini e safari: se siete alla ricerca di superbi safari, dovete prendere in seria considerazione il Kenya. Si possono vedere leopardi, leoni e ghepardi nel famoso Masai Mara, ma anche negli altri parchi e riserve del Kenya.

→ Grande Migrazione: durante la grande migrazione due milioni di ungulati, tra cui gnu, zebre e varie specie do antilopi, intraprendono un viaggio di circa 1.600 chilometri. Le mandrie raggiungono il Masai Mara in luglio e ci rimangono fino a ottobre quando, dopo la pioggia, cominciano la lenta marcia verso sud tornando di nuovo nel Serengeti.

→ Stagione verde: se si vuole godere delle riserve avendo pochi altri visitatori intorno e non dispiace qualche acquazzone, giugno è un ottimo mese per visitare il Kenya. Durante questo periodo, gli animali sfruttano il cibo abbondante e danno alla luce i loro piccoli. Ci può essere un po' più di difficoltà nell'avvistamento a causa della vegetazione lussureggiante, ma con un pò di pazienza è possibile individuare tutta la fauna selvatica che i parchi e le riserve offrono. Vale anche la pena ricordare che il viaggio in questo periodo può essere meno costoso rispetto al resto dell'anno.

→ Cultura locale: il Kenya è la patria delle tribù Masai e Samburu. Per secoli hanno vissuto uno stile di vita tradizionale semi-nomade basato sulla pastorizia e sul bestiame in aree ricche di acqua e pascoli.

→ Masai Mara: il Masai Mara è una delle più famose riserve in Africa. Casa della straordinaria Grande Migrazione, che vede centinaia di migliaia di gnu e zebre attraversare il fiume Mara ogni anno, è da sempre uno degli scenari preferiti per innumerevoli documentari sulla fauna selvatica.

→ Meru National Park: questo parco ha ottenuto la notorietà grazia al film "Nata libera" dove viene ricostruita la storia della leonessa Elsa e di Joy Adamson. Meru è fuori dai percorsi battuti solitamente dai safari e si trova a nord-est rispetto a Nairobi. Nelle mattine limpide si possono vedere le cime innevate del Monte Kenya a sud-est. Sebbene abbia avuto un periodo poco felice negli anni '40 a causa dei cacciatori, oggi la fauna selvatica è abbondante.

→ Mongolfiere: ammirare l'alba sopra il Masai Mara a bordo di una mongolfiera è uno spettacolo davvero molto speciale. Galleggiando in alto, guidati solo dai venti, si passa il fiume Mara e le mandrie di animali che punteggiano il paesaggio.

SCOPRI DI PIÙ:

→ Highlights

→ Quando andare

→ Cosa fare

→ I nostri safari

SAFARI COMBINATI:

→ Kenya & Tanzania

→ Overland: Kenya & Tanzania